• Descrizione
  • Dettagli del prodotto
  • Tariffe

Breve descrizione: Otto notti e sette giorni di trekking alla scoperta di uno dei più straordinari Parchi
nazionali italiani. 125 km per un dislivello totale di ca. 6200 m. È disponibile il trasporto bagagli da un
punto tappa all’altro. Durante l’intero percorso non si incontrano particolari difficoltà di ordine tecnico.
Per quanto riguarda la preparazione necessaria, si tratta di un percorso escursionistico da affrontare a
piedi, ma sia alla partenza che all’arrivo di ogni tappa e per alcune tappe anche nel corso dell’itinerario, si
raggiungono località dotate di servizi e collegamenti stradali che consentono di affrontare l’attività senza
particolari preoccupazioni.

Giorno 1: Arrivo dei partecipanti a Campi Vecchio (Agriturismo “Fonte Antica”) presentazioni e
illustrazione del percorso
Giorno 2: Campi Vecchio – Castelluccio (Agriturismo “Villa Tardioli”) passando per il valico di F.ca di
Giuda (1795m) – sviluppo ca. 16 km – dislivello: in salita 1293, in discesa 644 – tempo totale ca. 8 ore
Giorno 3: Castelluccio – Astorara (“Agrimusicismo”) per il Pian Grande, F.ca di Presta e il Sentiero dei
Mietitori – sviluppo ca. 17 km – dislivello: in salita 587, in discesa 928 – tempo totale ca. 7 ore
Giorno 4: Astorara – Colleregnone (Agriturismo “La Fattoria”) per il versante est della cresta del Torrone
con il rischio di vedere il mare… – sviluppo ca. 14 km – dislivello: in salita 658, in discesa 767 – tempo
totale ca. 6 ore
Giorno 5: Colleregnone – Garulla (Rifugio Garulla) la tappa con le quote più basse con il guado del fiume
Tenna e quello del fiume Ambro – sviluppo ca. 14 km – dislivello: in salita 646, in discesa 632 – tempo
totale ca. 5 ore
Giorno 6: Garulla – Fiastra (Rifugio Tribbio) la tappa più impegnativa, sia per sviluppo, che per dislivello,
ma panorami mozzafiato di infinita varietà – sviluppo ca. 26 km – dislivello: in salita 1027, in discesa
1056 – tempo totale ca. 9 ore
Giorno 7: Fiastra – Macereto (Yurta mongola) per il crestone del Monte Coglia – sviluppo ca. 18 km –
dislivello: in salita 711, in discesa 473 – tempo totale ca. 7 ore
Giorno 8: Macereto – Campi Vecchio (Agriturismo “Fonte Antica”) passando per Visso e i Casali
dell’Acquaro – sviluppo ca. 20 km – dislivello: in salita 787, in discesa 1068 – tempo totale ca. 8 ore

ATTREZZATURA RICHIESTA: Scheda bagaglio personale consigliato disponibile su richiesta
TIPOLOGIA: Trekking guidato
DISLIVELLO: ca. 6200 m totali
DOVE: Parco Nazionale dei Monti Sibillini (Umbra – Marche)
ESPOSIZIONE PREVALENTE: Tutte
DURATA: 7gg – 8 notti
PERIODO CONSIGLIATO: (2019) 17 / 24 maggio – 12 / 19 giugno – 25 ottobre / 1° novembre
NUMERO PARTECIPANTI: minimo 6 – massimo 14
LIVELLO RICHIESTO: La preparazione necessaria è limitata ad un allenamento che consenta di
superare le distanze e i dislivelli indicati, quindi alla portata di tutti coloro che sono abituati a svolgere
attività aerobica con discreta continuità
PROFESSIONISTA ACCOMPAGNATORE: Accompagnatore di media Montagna abilitato UIMLA e
Guida del Parco Nazionale dei Monti Sibillini

€ 860 per persona per il numero di partecipanti indicato

TRATTATIVA PRIVATA per numero di partecipanti inferiore al minimo indicato