• Descrizione
  • Dettagli del prodotto
  • Tariffe
  • Incluso nel viaggio
  • Escluso nel viaggio

Un percorso unico, una vera e propria avventura in stile transalp che si sviluppa sotto lo sguardo imponente della catena del Monte Rosa ( Gletscher ) lungo ciclabili d’alta quota, strade bianche e sentieri montani, attraverso le vallate più belle del Piemonte e della Valle d’Aosta tra borghi alpini, paesaggi e panorami maestosi, sempre circondati dalla natura, a volte selvaggia.
Un susseguirsi di emozioni, antiche leggende di valli perdute e nuove scoperte per un’esperienza unica composta da tre tappe: tre giorni di pedalate in mtb per chiudere un tour ad anello che nessuno fino ad ora era riuscito ad ideare e completare. Le guide STSBike ci sono riuscite ed hanno confezionato un percorso di media difficoltà realizzabile con mtb sia muscolari che a pedalata assistita.

 

Il Monte Rosa ( De Gletscher come nominato nella Valle del Lys ) fa da spettatore lungo tutto il percorso e i bikers potranno ammirarlo sin dalla partenza: Bielmonte, la località turistica in provincia di Biella. Da qui parte infatti l’avventura che sin da subito si sviluppa su una ciclabile d’alta montagna ad una quota media di  1800 m s.l.m. per poi scendere verso il fiume Sesia. I prodotti tipici enogastronomici del luogo faranno da cornice a ristoro durante il quale si potranno ricaricare le batterie delle e-bike. La ciclabile lungo il fiume Sesia accompagna i biker fino ad Alagna, sempre sotto lo sguardo maestoso del Monte Rosa. Il centro turistico di origine walser, Im Land in lingua walser, ospiterà i partecipanti per la prima notte e sarà la cornice della partenza della seconda tappa; di prima mattina, una rapida risalita con gli impianti a fune permetterà di raggiungere Passo Salati, dove si inforcheranno nuovamente le mtb in direzione Gressoney La Trinitè. Sentieri dal fondo erboso e strade bianche con pendenza negativa, porteranno velocemente verso il centro di Issime da dove si inizierà la salita verso il vero e proprio “Passaggio”. Dalla Valle d’Aosta si passa nuovamente in Piemonte attraverso un bosco che custodisce il passaggio tra la valle del Lys ed il Canavese. La sosta per il pranzo è prevista all’Alpe Maletto, con ricarica batterie e-bike. Un ultimo sforzo ed alcuni chilometri con panorami sul Canavese porteranno i bikers verso la conclusione della seconda tappa in regione Bossola. Qui oltre ad una semplice doccia sarà possibile usufruire di sauna e Jacuzzi e poi di una cena nel tipico ristorante. Dalla Bossola parte la terza ed ultima tappa del tour che toccherà il santuario di Graglia, il Santuario di Oropa famoso tra i ciclisti per l’impresa che Pantani fece nel 1999 durante un’epica tappa del Giro d’Italia. In santuario è prevista la sosta ristoratrice e nel primo pomeriggio la ripartenza verso la meta finale: Bielmonte.
Questa avventura si sviluppa su 176Km con un dislivello positivo totale di 6700 m
Periodo: dall’ultima settimana di giugno, alla prima settimana di settembre

OFFERTA

Quota per persona : € 605,00 minimo 3 partecipanti ( 1 guida)
Quota per persona: € 495,00 minimo 5 partecipanti ( 2 guide)

INCLUSO NELL’OFFERTA
– accompagnamento di 1 o 2 guide Mtb.
– Pulmino 8 posti al seguito per trasporto bagagli ed eventuale assistenza/trasferimento di bici e partecipanti
– 1 pernottamento in hotel a Riva Valdobbia in b/b.
– Risalita con impianti al Passo Salati.
– 1 pernottamento in h/b presso la Bossola.
– Assicurazione sanitaria Europ Assistance.

ESCLUSO DALL’OFFERTA
– noleggio Mtb o E-bike
– pranzi
– cena della prima sera a Riva Valdobbia
– mance, extra in genere e tutto quanto non specificato nella voce “la quota comprende”.